Le 5 cose che devi sapere per fare una felice vacanza di coppia in montagna [estate 2021]

In questa guida spiegherò in pochi punti cosa potete aspettarvi da una vacanza in montagna,  e quali sono i consigli ultili per godervi una vacanza felice

Una vacanza intensa e senza intoppi

Noi del Rifugio Sores  abbiamo alle spalle più di 25 anni di attività ed escursioni con coppie, famiglie e gruppi organizzati.

La maggior parte dei nostri ospiti è alla prima esperienza di montagna.

Cosa facciamo? Guidiamo in maniera sicura i principianti della montagna!

Vediamo esattamente quali sono le nostre raccomandazioni, passo dopo passo, siete pronti?

1. La formula della duplicazione del tempo

Il tempoFaccio un esempio: 

avete mai fatto una qualche attività "in fretta e furia" e al termine vi siete resi conto con frustrazione che il risultato non è stato quello sperato?

Vi è capitato di ripetere la stessa attività, prendendovi tutto il tempo necessario, e le cose sono andate benissimo?

Ecco quindi il consiglio: visto che siete in vacanza in montagna, se prevedete di fare un'attività di 1 ora, moltiplicate per 2, e considerate di mettercene 2.

Il risultato? Sarà che farete meno cose, e le godrete 10 volte di più affannandovi 10 volte di meno.

2. La lepre e la tartaruga

La velocita non contaVi spiego facendovi delle domande:

Siete in forma? Siete degli atleti? No? Si?

Mi piace sentirvelo dire, e' assolutamente perfetto! 

Vi sfido: tutto attorno al Sores, nel territorio della Predaia  sono presenti escursioni che passano su circa 140km di tracciati. Escursioni in montagna da fare a piedi o in bicicletta. 

Volete dire che non è possibile pianificare un'escursione adatta alle vostre capacità ? (Vedi articolo mappe)

E che voi facciate un'escursione in alta quota o pianeggiante, i benefici sono gli stessi: durante la vostra escursione in montagna il corpo rinasce, la mente si distende, e il vostro umore viaggia in alto.

3. La pozione nello zaino

La preparazione e l'equipaggiamentoVi sarete chiesti senz'altro: cosa devo portare per andare in vacanza in montagna in estate? Come mi devo vestire?

Ora vediamo esattamente come è logico prepararsi ad una vacanza in montagna in estate e alle escursioni

La cipolla!

Il meteo in montagna è variabileIl tema vestiario è davvero molto importante per fare un'escursione in montagna felicemente

Durante un escursione, la montagna può essere imprevedibile, vediamo cosa succede:

A. Quando è assolato, visto che l'irraggiamento solare aumenta con la quota, e in montagna siamo in alto (le cime sopra al Sores sono appena sotto i 2000m slm) si ha la percezione di molto caldo, anche se l'aria è fredda.

B. Per cui se passa una nuvola che copre il sole, la percezione è di freddo tipo quando si entra in una cella frigo. Se poi si aggiunge pioggia (o grandine) le cose peggiorano.

Vestiario a cipollaNiente paura comunque: abbiamo con noi un vestiario a cipolla!

Non è assolutamente necessario spendere una fortuna per attrezzarsi a dovere per un'escursione in montagna: possiamo anche usare qualcosa che abbiamo già in casa.

Vediamo un pò questi strati.

A. Partiamo dall'intimo che deve essere traspirante. Cercate in un negozio sportivo e troverete l'intimo tecnico da trekking-escursionismo a prezzi modici. 

Considerate che l'abbigliamento tecnico se utilizzato correttamente ha una durata molto lunga.

B. Sopra all'intimo si continua con una maglietta oppure una maglia a maniche lunghe, un misto cotone va benissimo, perchè non ci fa sudare. Anche una camicia va bene

C. Sopra alla maglietta una giacchetta tecnica oppure una felpa di pile, necessariamente con la zip intera sul fronte. Durante l'escursione in montagna, questo strato vi servità nei punti in cui non c'è sole e quindi vi serve una mano per tenervi caldi. Nei punti più caldi basta aprire la cerniera.

D. Strato successivo: un qualcosa che possa isolare termicamente, potete usare un banale piumino. Se non vi serve, lo ripotene nello zaino.

E. Come strato di emergenza u k-way da mettere in caso di pioggia.

L'attrezzatura

Lo zaino

Lo zaino è assolutamente indispensabile.

Per un'escursione breve va bene di qualsiasi tipo, ma se ha la cinta lombare e la cinta pettorale tanto meglio.

Gli zaini da trekking in commercio ne sono provvisti tutti.

Acqua a volonta': quando si parte per un'escursione in montagna l'acqua non deve mancare. E' necessaria per reintegrare i liquidi persi durante la salita.

Io consiglio di avere a presso una borraccia da almeno 0,5L (ci sono quelle da 0,7-1L), evitiamo bottigliette di plastica che generano rifiuti.

Qualche dolce: in un momento di sforzo e' bene avere un pò di riserva di energia "veloce", quindi cioccolata, dolci di vario genere, anche un frutto se si vuole.

Per le escursoni dove si rimane sulle cime a mezzogiorno è necessario un buon panino possibilmente con formaggio di malga e speck (vedi pranzo al sacco)

Necessaria crema solare per non prendere insolazioni o ustioni (ricordiamo che l'irraggiamento solare in montagna è più forte)

Opzionale: binocolo, una maglietta di ricambio in caso si sudi molto 

Ho dimenticato qualcosa?

Qual'è il consiglio che metterai in pratica la prossima volta che farai un'escursione?

Prenota la tua escursione al SORES! 

 

Altri articoli in "NATURA | TREKKING | BIKE | ESTATE | "